+39 080 86 51 100 info@doctormanager.it
Seleziona una pagina

Televisita e privacy

Giu 20, 2021 | Adempimenti normativi sanità

La televisita è una delle principali innovazioni della sanità digitale capace di assicurare consulenze mediche da remoto, favorire il colloquio diretto tra medico e paziente via smartphone e/o laptop, nonché, sostenere con tempestività le terapie dei pazienti cronici.

Ma il medico che sceglie di erogare la televisita quali aspetti legali deve considerare?
E come devono essere trattati i dati dei pazienti?

Vediamolo insieme!

Televisita: la responsabilità del medico

La televisita, classificata come parte della telemedicina specialistica è un atto sanitario che implica l’esigenza di un approccio multidisciplinare che riguarda in primis agli aspetti di diritto sanitario e responsabilità professionale degli operatori.

Il medico che sceglie di erogare la prestazione medica mediante tele visita:

  • assume piena responsabilità professionale che la visita in tal modalità garantisca la cura più appropriata, sicura ed efficace per il paziente, con la possibilità di riprogrammare la visita in presenza
  • rende disponibile al paziente un referto, mediante modalità telematica o con il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)
  • richiede il consenso preventivo del paziente o del caregiver al trattamento dei dati secondo le normative vigenti in termini di privacy e sicurezza

Informando il paziente su:

  • prestazione (modalità, obiettivi, vantaggi, rischi, quali professionisti e strutture saranno coinvolte, etc)
  • gestione dei dati personali e sanitari (come verranno acquisiti, conservati, chi potrà visionarli, quali sono i diritti del paziente in merito ai propri dati)

Televisita: il trattamento dei dati personali

Il trattamento dei dati personali mediante i device che consentono la televisita impone all’organizzazione sanitaria:

  • che non vengano raccolti e, in generale, trattati, più dati di quelli necessari a fornire la prestazione sanitaria a distanza
  • venga osservato il principio di limitazione della conservazione dei dati e che il servizio di televisita venga fornito nel rispetto della policy di data retention della struttura sanitaria
  • siano implementate misure tecniche e organizzative che evitino una perdita o una modifica illecita o accidentale delle informazioni trasmesse o un accesso non autorizzato alle stesse
  • si verifichi la localizzazione dei server: il trasferimento di dati al di fuori dell’Unione Europea va sempre legittimato secondo le disposizioni del GDPR

È indispensabile, dunque, attenersi a determinati standard di sicurezza e affidabilità in modo da garantire al paziente la tutela dei propri dati sensibili e all’organizzazione l’acquisizione di un nuovo modus operandi.

Condividi questa notizia!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rimani aggiornato

Registrati per non perdere nemmeno un post e acquisire le migliori pratiche manageriali direttamente sulla tua email

*Confermo di aver preso visione dell’informativa sul trattamento dei dati.

Raggiungi il successo in sanità con le soluzioni Doctor Manager.
Scegli la tua!

DM POLI
DM STUDIO
DM RIS
DM FISIO
DM SPORT