pixel
+39 080 86 51 100 info@doctormanager.it
Seleziona una pagina

Lean management in sanità: 5 pratiche da adottare

Lug 28, 2020 | Efficienza organizzativa

Il lean management in sanità è un approccio operativo ed integrato, il cui obiettivo principale è quello di massimizzare il valore per il paziente eliminando sprechi e inefficienze nell’ intero processo ambulatoriale. La sua attuazione necessita di un cambiamento culturale nell’intera organizzazione ambulatoriale e dell’acquisizione di nuovi modelli gestionale ed organizzativi.

Ma quali sono le pratiche per massimizzare al meglio tale approccio manageriale? E quali vantaggi può apportare il lean management all’interno del tuo poliambulatorio e/o studio medico? Vediamolo insieme!

Lean management in sanità: passa all’azione

  1. Identifica cosa conta davvero per i tuoi pazienti
  2. Individua inefficienze e sprechi del tuo processo di servizio
  3. Struttura un processo di valore
  4. Monitora le attività
  5. Adotta la cultura del miglioramento continuo

1. Identifica cosa conta davvero per i tuoi pazienti

Occorre riconoscere la centralità del paziente nel processo di servizio ed acquisire il suo punto di vista, la sua prospettiva dell’intero processo ambulatoriale.

  • Qual è la percezione del paziente verso il tuo servizio?
  • Considera troppo lunghi i tempi d’attesa?  Come valuta la comunicazione con l’organizzazione?
  • E perché un paziente dovrebbe preferire la tua struttura rispetto ad una altra? Etc

In tal modo, sarà possibile individuare le sue criticità, i suoi bisogni e le sue necessità nell’intero processo ambulatoriale, ottimizzare tempi, modalità, pratiche organizzative, etc e migliorare l’erogazione dei tuoi servizi.

2. Individua inefficienze e sprechi del tuo processo di servizio
Sei consapevole del tempo d’attesa dei tuoi pazienti? Della produttività della tua organizzazione? E dell’efficienza delle tue pratiche?

Soffermati sul tuo processo di servizio ed individua per ogni singolo touch-point quali e quante sono le attività necessarie all’erogazione delle prestazioni, le loro sequenze, le tempistiche, le modalità d’erogazione, le criticità e le possibili opportunità lungo tutto il processo di servizio. Analizzando ogni singola pratica del tuo processo potrai identificare con più semplicità le aree di inefficienza, valutare reparti e servizi improduttivi e stabilire, con immediatezza, come gestire le tue risorse (umane e finanziarie) in modo più produttivo ed efficiente.

3. Struttura un processo di valore
Eliminate le inefficienze, è necessario ri-organizzare il processo di servizio nel poliambulatorio e/ studio medico in modo tale da facilitare l’integrazione tra i diversi touch point del percorso (dalla prenotazione al follow-up del paziente), strutturare un processo di servizio lineare e migliorare l’accessibilità e l’erogazione dei servizi ambulatoriali.

4. Monitora le attività
Dopo aver dato un taglio operativo a quanto definito è di assoluta importanza, nell’attuazione della strategia lean organization, procedere ad una revisione periodica degli interventi, in modo tale da garantire una valutazione complessiva delle attività intraprese e delle possibili criticità. Un’attività di controllo mirata e periodica consente, infatti, di mantenere un contatto diretto con le singole attività del percorso di servizio e d’ottimizzare eventuali pratiche non in linea con gli obiettivi della strategia di lean management.

5. Adotta la cultura del miglioramento continuo
La filosofia lean si basa sul coinvolgimento e sulla collaborazione diretta dei singoli operatori, i quali, devono chiedersi costantemente quanto la loro pratica contribuisca al miglioramento della patient’s satisfacation e, soprattutto, devono agire per ottimizzarla, impegnandosi nel suo continuo e progressivo miglioramento.

La consapevolezza ed il coinvolgimento, infatti, dei singoli operatori è essenziale per garantire il successo sia della strategia di lean management che dell’intera organizzazione sanitaria.

Lean sanità: i vantaggi

  • Maggiore consapevolezza delle attività del processo di servizio,
  • Eliminazione di sprechi e inefficienze di ogni attività ambulatoriale,
  • Collaborazione e coinvolgimento di ogni membro del team al raggiungimento di un obiettivo organizzativo comune,
  • Semplificazione ed ottimizzazione del processo e delle pratiche ambulatoriali,
  • Razionalizzazione delle risorse, ottimizzazione dei carichi di lavoro ed aumento della produttività,
  • Erogazione di un processo di servizio più efficiente e di qualità,
  • Miglior livello di soddisfazione del paziente e dell’intera organizzazione ambulatoriale.

L’approccio lean in sanità, dunque, partendo dal processo, consente di indirizzare l’attenzione sia sul paziente che sugli operatori medico-sanitari coinvolgendoli nella cultura del miglioramento continuo attraverso l’analisi del valore e l’erogazione di servizi sempre più efficienti e di qualità.

Condividi questa notizia!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimani aggiornato

Registrati per non perdere nemmeno un post e acquisire le migliori pratiche manageriali direttamente sulla tua email

*Confermo di aver preso visione dell’informativa sul trattamento dei dati.

Raggiungi il successo in sanità con le soluzioni Doctor Manager.
Scegli la tua!

DM RIS
DM FISIO
DM STUDIO
DM POLI
DM SPORT