pixel
+39 080 86 51 100 info@doctormanager.it
Seleziona una pagina

Gestionale poliambulatorio: un alleato per il management

Una valida gestione poliambulatoriale dovrebbe garantire un ottimale equilibrio tra i differenti interventi strategici ed organizzativi definiti dal management sanitario, in modo, da condurre l’organizzazione poliambulatoriale al raggiungimento di una maggiore efficienza ed efficacia. Il management, infatti, dovrebbe orientare e guidare il poliambulatorio nella semplificazione della sua complessità organizzativa, nell’ottimizzazione della propria offerta di salute, nonché, nel miglioramento della soddisfazione dei suoi pazienti.

Ma come promuovere un efficace modello di management sanitario?

E come un gestionale poliambulatorio può agevolarne l’azione?

Vediamolo insieme!

Management sanitario: azioni e pratiche

L’azione del management di un poliambulatorio dovrebbe essere riconducibile a specifiche pratiche, quali:

analisi: studio e conoscenza del mercato di riferimento, analisi del processo di servizio, valutazione di criticità ed opportunità dell’offerta di salute e dell’intero percorso d’erogazione, analisi dell’offerta di servizio dei concorrenti, della domanda di salute e dei pazienti;

pianificazione e coordinamento: pianificazione degli obiettivi, delle modalità e delle tempistiche, attuazione di un modello organizzativo specifico, coordinamento delle pratiche e delle professionalità impiegate nell’intero processo;

azione e controllo: valutazione ed ottimizzazione del processo di servizio, formazione del personale, rilevazioni di possibili scostamenti dagli obiettivi pianificati e proposta di specifiche contromisure, verifica e controllo del budget, controllo delle attività, valutazione della patient’s satisfaction.

Gestionale poliambulatorio: strategia ed efficienza

La complessità organizzativa di un poliambulatorio determina, però, l’affermazione di molteplici criticità (nella gestione del processo, ad esempio, nell’erogazione delle prestazioni, nel coordinamento delle risorse, etc) con cui il management dovrà interfacciarsi, quasi, quotidianamente.

Per questo, è ottimale adottare un gestionale poliambulatorio con cui semplificare ed ottimizzare il processo di servizio ed orientare l’organizzazione al conseguimento dei principali obiettivi designati dal management (risultati qualitativi e quantitativi, efficienza, interazione del personale, assetti organizzativi e integrazione, etc).

Il management sanitario potrà attraverso un gestionale poliambulatorio:

attuare strategie e politiche adeguate all’organizzazione ambulatoriale: senza la visione strategica del management è complesso organizzare e gestire il processo di un poliambulatorio. È importante infatti, definire, un progetto strategico capace di orientarsi concretamente all’organizzazione poliambulatoriale, individuare gli interventi attuabili, e tradurli in pratiche adeguate. Con il supporto di un gestionale poliambulatorio, il management, darà un taglio operativo a quanto definito, si soffermerà sui singoli momenti del processo, valutandone rischi, limiti ed opportunità, e potrà valorizzare l’intera organizzazione;

impostare un processo poliambulatoriale organizzato ed integrato: è prioritario disporre di un modello organizzativo con cui gestire l’offerta di salute e articolare le diverse aree del processo. Il gestionale, in questo senso, sarà basilare nel facilitare l’integrazione tra i diversi touch point del percorso (dalla prenotazione al follow-up del paziente), velocizzare le procedure, semplificare pratiche ed attività e migliorare l’accessibilità dei pazienti ai diversi servizi del poliambulatorio;

stabilire una azione di controllo costante: è di assoluta importanza procedere ad una revisione periodica degli interventi che caratterizzano la linea strategica ed operativa del management, in modo tale da garantire una valutazione complessiva delle attività intraprese e delle possibili criticità. Con un’attività di controllo mirata e periodica, supportata da strumenti analitici e di business intelligence di un gestionale poliambulatorio, sarà possibile mantenere un contatto diretto con le singole attività del percorso di servizio ed ottimizzare eventuali andamenti non considerati in linea con gli obiettivi del management;

ottimizzare la gestione organizzativa e l’interazione con le risorse: riuscire a coinvolgere il personale e valorizzare ogni risorsa dell’organizzazione vuol dire ricreare un contesto idoneo per favorire la soddisfazione dei pazienti. Nel supportare adeguatamente il personale, un gestionale per poliambulatorio, sarà utile per ottimizzare i carichi di lavoro e le singole risorse, perfezionare le strategie organizzative, facilitare la comunicazione con i pazienti e tra gli stessi operatori, e semplificare il lavoro del team medico-sanitario.

Un’efficace strategia, elaborata dal management sanitario e supportata da un integrato e funzionale gestionale per poliambulatorio, permetterà di delineare un sistema organizzativo di qualità e realizzare un efficace sistema sanitario. Una scelta vincente, con cui promuovere la collaborazione tra le risorse, valorizzare le pratiche ambulatoriali, migliorare le prestazioni ed i servizi erogabili e raggiungere l’efficienza in sanità.

 

Condividi questa notizia!