pixel
+39 080 86 51 100 info@doctormanager.it
Seleziona una pagina

Marketing in sanità per poliambulatori e studi medici

Marketing in sanità è la definizione di una strategia attraverso cui poliambulatori e studi medici sperimentano una crescita sostenibile ed il miglioramento delle loro pratiche medico-sanitarie.  È il collegamento diretto tra l’organizzazione ed i pazienti, attualmente, sempre più informati, consapevoli e partecipi nella selezione e definizione del proprio percorso di cura e prevenzione.

Ecco perché, diviene essenziale definire una strategia di marketing in sanità per la propria struttura, così, da semplificare il processo di acquisizione di nuovi pazienti e garantire agli attuali il miglior servizio possibile.
Il marketing in sanità, infatti, ti permetterà sia di aumentare il volume dei pazienti trattati sia di affermare la tua immagine di qualità ed ottimizzare la patient’s satisfaction.

Ma come definire la propria strategia di marketing in sanità?

E quali pratiche adottare per ottenere risultati di valore?

Vediamo insieme come definire, implementare ed ottimizzare la tua strategia di marketing in sanità!

Marketing in sanità: strategia e pratiche da adottare

1) Analisi ed obiettivi

Nella definizione della tua strategia di marketing in sanità è prioritario sviluppare un percorso analitico e stabilire gli obiettivi da raggiungere.

Conosci le criticità e le opportunità della tua organizzazione? I tuoi pazienti come reputano i tuoi servizi? Vuoi aumentare il numero di pazienti trattati? Acquisire maggiore autorevolezza nel territorio?

In questa prima fase, è essenziale individuare e analizzare i singoli punti di interazione tra pazienti, struttura, addetti d’ambulatorio, nonché, il processo ambulatoriale nella sua interezza, facendo così emergere le criticità, i bisogni e le necessità del singolo e migliorare il processo di servizio nella sua interezza.

Individuate, così, le pratiche, le modalità d’erogazione e le possibili opportunità lungo tutto il processo di servizio divien più immediato adottare uno specifico modus operandi per la tua organizzazione ambulatoriale e migliorare con immediatezza i servizi del tuo poliambulatorio e studio medico, la fedeltà e la gratitudine dei tuoi pazienti verso la tua struttura ed assicurare ai tuoi pazienti la migliore esperienza di servizio possibile.

2) Web marketing sanitario

a) Sito web

La tua strategia di marketing in sanità, dovrebbe prevedere anche la realizzazione di un sito web con cui, poliambulatori e professionisti sanitari, possano affermare ed ottimizzare la loro presenza online.
Un sito web, infatti, è una delle vetrine della tua organizzazione ambulatoriale, uno dei primi canali attraverso cui i pazienti vengono in contatto con la tua organizzazione e diviene, quindi, essenziale fornire loro le informazioni più importanti, essere chiari sui trattamenti disponibili e sui servizi che offri, nonché, comunicare i propri riferimenti (orari, numeri di telefono, indirizzi).  Tra l’altro, mediante un sito web potrai implementare un servizio di prenotazione online, permette ai tuoi pazienti di acquisire il referto medico da una area riservata, far conoscere i tuoi servizi di screening o check up periodici, etc.

b) Canali social

Una efficace strategia di marketing in sanità deve necessariamente prevedere, anche, l’utilizzo di canali social. I social media, infatti, influenzano notevolmente le scelte degli utenti e, nel corso del tempo, sono diventati uno strumento prezioso del marketing in sanità.
Sono un canale di interazione diretto, uno spazio di dialogo, condivisione e partecipazione. Migliorano la comunicazione con i pazienti, permettono di pubblicizzare il tuo studio medico, acquisire feedback sui servizi, lanciarne di nuovi o acquisire nuove idee per il miglioramento della qualità e dell’efficienza. E possono anche essere utilizzati dagli operatori sanitari per collaborare e condividere esperienze migliorando potenzialmente i risultati delle cure e delle pratiche medico-sanitarie.
Con i social media, potrai affermare l’immagine della tua organizzazione e avvicinarti ai tuoi pazienti nel modo più immediato e semplice possibile.

3) Gestisci la tua reputazione online

Sei consapevole che troppe recensioni negative possano ridurre il numero dei tuoi potenziali pazienti?
La maggiore parte dei pazienti, difatti, utilizza le recensioni online per cercare un nuovo professionista/struttura, per raccogliere maggiori informazioni, per conoscere i tuoi servizi, etc e si affida alle stesse come se fossero personali raccomandazioni.  I pazienti, però, tendono a lasciare recensioni soprattutto se hanno vissuto una esperienza di valore (sia positiva che negativa) o se sono indotti a farlo. Perciò, diviene essenziale che ogni struttura ambulatoriale acquisisca un ruolo proattivo nell’acquisizione delle recensioni (un patient’s satisfaction survey o questionario soddisfazione paziente, deve essere parte integrante nella strategia di marketing sanitario) e sulla base di questi sviluppi un dialogo diretto con i propri pazienti traendone il massimo vantaggio nel miglioramento delle pratiche e dei servizi ambulatoriali.

Grazie alle recensioni dei tuoi pazienti guarderai alla tua organizzazione in modo differente e migliorerai con più semplicità il tuo processo ambulatoriale e la tua esperienza di servizio.

4) Monitora i dati ed ottimizza la tua produttività

È fondamentale, nel costante miglioramento delle tue attività, capire quali attività funzionano, cosa dovrebbe essere ottimizzato e come utilizzare i budget in modo efficiente per i migliori risultati possibili. Sarà utile monitorare quali servizi vengono erogati maggiormente, la fedeltà dei pazienti ai tuoi servizi, il coinvolgimento verso la tua organizzazione, etc. Acquisisci gli strumenti più consoni (come un software poliambulatorio) per monitorare le tue attività e valuta quanto siano di valore nel migliorare le tue pratiche ambulatoriali.

Comincia subito!

Implementa la tua strategia di marketing in sanità: aumenta la tua produttività e la patient’s satisfaction!

Condividi questa notizia!