pixel
+39 080 86 51 100 info@doctormanager.it
Seleziona una pagina

L’implementazione delle misure di sicurezza per il Covid-19 nel tuo ambulatorio hanno determinato, inevitabilmente, un cambiamento nello sviluppo del tuo processo ambulatoriale ed una ri-organizzazione delle tue attività e dei tuoi servizi, dentro e fuori l’ambulatorio.

Ma com’è opportuno gestire i protocolli di sicurezza in una organizzazione ambulatoriale?

E cosa stai facendo per ottimizzare la tua efficienza e l’immagine del tuo ambulatorio in questa situazione d’emergenza?

Vediamo insieme suggerimenti e pratiche per adottare in modo funzionale le nuove misure di sicurezza e ottimizzare la gestione del tuo ambulatorio medico anche ai tempi del Covid-19.

Ri-definisci processi e modelli organizzativi del tuo ambulatorio

Acquisite le informazioni e le disposizioni operative delle misure di sicurezza per il Covid-19, emanate dal Ministero della Salute, sarà basilare:

•  1. Analizzare il tuo processo di servizio

Inizialmente, è importante soffermarti sul tuo patient’s journey ed individuare quali e quante sono le attività necessarie all’erogazione delle prestazioni, le loro sequenze, le tempistiche, le modalità d’erogazione, le criticità e le possibili opportunità lungo tutto il patient’s journey. Analizzando l’intero processo di servizio, potrai adottare una visione d’insieme e definire un progetto strategico con cui orientare concretamente l’organizzazione nell’attuare le misure richieste, individuare gli interventi attuabili e tradurli in pratiche adeguate. Parti da qui per ottimizzare il tuo patient’s journey!

•  2. Ri-definire modelli organizzativi ed agende mediche

Attua un nuovo modello organizzativo con cui semplificare la gestione dei protocolli di sicurezza, articolare le diverse aree del processo di servizio ed assicurare prestazioni adeguate senza ridurne la qualità. In tal modo, sarà anche più immediato ri-organizzare le agende mediche, ottimizzare i carichi di lavoro delle risorse e rendere più efficiente la gestione del tuo ambulatorio medico.

•  3. Ri-pianificare le prenotazioni non erogate

Ri-pianifica le prenotazioni non erogate durante il periodo di emergenza e ri-organizzale in modo tale da gestire il flusso dei pazienti conformemente alle disposizioni. Occorre, infatti, evitare assembramenti, ri-organizzare i percorsi operativi (ingressi ed uscite ad orari scaglionati), ridurre i punti di contatto ed organizzare la sala d’attesa in modo da considerare 2 mq per persona.

•  4. Predisporre il triage telefonico e in ambulatorio

Attua le misure preventive consigliate e contatta il paziente preventivamente per raccogliere alcune informazioni inerenti il suo stato di salute. Rassicura il paziente che il triage telefonico è un iter a cui sono sottoposti tutti i soggetti che richiedono una prestazione sanitaria e che potrete rivisitate insieme, al momento della visita, le informazioni acquisite. Informalo delle misure adottate nella tua struttura e del triage (misurazione temperatura corporea, fornitura di mascherina nel caso non sia idonea quella indossata dal paziente, etc) che verrà svolto in ambulatorio prima dell’erogazione della visita. I software Doctor Manager integrano il modello di triage  semplificando l’attività di compilazione ed acquisizione da parte degli operatori dell’ambulatorio.

•  5. Formare il personale

Il personale è una variabile fondamentale per dare al tuo servizio un alto livello di qualità, d’efficacia, d’efficienza e di patient’s satisfaction. È importante, quindi, ascoltare ogni risorsa del tuo team, comunicare con loro in modo trasparente, formarli ed aggiornali sui protocolli e sulle tematiche del Covid-19, guidare le abilità e le potenzialità di ogni risorsa e fornire il supporto più valido per superare con assoluta serenità questa situazione d’emergenza.

Ottimizza l’esperienza dei tuoi pazienti e l’immagine del tuo ambulatorio

•  6. Adottare una comunicazione chiara e trasparente

Rendi chiare ed accessibili le informazioni di servizio: orari dell’ambulatorio (aggiorna il tuo profilo Google My Business, ad esempio), modalità di prenotazione, condizioni d’accesso (uso obbligatorio di guanti e mascherina, ad esempio), cambiamenti organizzativi, etc.

•  7. Promuovere una cultura d’informazione

Condividi con i tuoi pazienti, dentro e fuori l’ambulatorio, informazioni medico-sanitarie sul Covid-19 e sulle misure di sicurezza e sanificazione adottate nell’ambulatorio, attraverso: opuscoli o materiali informativi, aggiornamenti sui social media, sms o email, blog post informativi, etc. Così, potrai informare ed educare i tuoi pazienti sulla tematica, aiutarli nell’identificare le fake news sull’argomento ed acquisire autorevolezza e credibilità.

•  8. Sviluppare una relazione diretta e personalizzata

 Ascolta i tuoi pazienti in modo da conoscere i loro bisogni e le loro criticità, sviluppa un atteggiamento empatico e sensibile e relazionati con loro in modo personalizzato e partecipe. Così, il paziente si sentirà a suo agio e percepirà di essere in un contesto sicuro e di fiducia. Non sottovalutare questo aspetto! È importante, infatti, che il paziente sia attento e partecipe al processo d’erogazione così da condizionare il successo della prestazione erogata e rispettare le misure di sicurezza richieste.

Di seguito le disposizioni del Ministero della Salute:

http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/renderNormsanPdf?anno=2020&codLeg=73956&parte=1%20&serie=null

 

Condividi questa notizia!